Registered works

Share
Facebook   Twitter   Google+
Ilario Caliendo

Place of birth: Pomigliano D'Arco
Date of birth: 30/06/2018
works and lives at Carrara

Sito personale http://ilariocaliendo.com


Descrizione completa opere iscritte

La stesa

La stesa, dei panni, è rito quotidiano che si ripete nel tempo, è socialità, è chiacchierare con i vicini, è tessere una tela di comunicazioni, contatti e amicizie, è creare uno spazio comune in cui, le donne, sbrigando le faccende di casa, trovano spazio anche per loro stesse.
Ma a Napoli, città partenopea, in cui tutto cambia e anche le piccole certezze possono sparire, La Stesa, non è più il ricordo del profumo dei panni stesi ad asciugare al sole. Non è più il ricordo del naso all’insù e degli occhi pieni di colori e stoffe svolazzanti.
Questo termine ha assunto un nuovo significato. Oggi, “Fare le stese” significa sparare in aria o sui palazzi in modo tale che tutti si buttano a terra.
Ilario, con la sua opera, racconta due realtà antitetiche che coesistono nello stesso luogo.
Da una parte la libertà, la socialità, la comunicazione, l’aria, il sole, dall’altra delle persone che mentre camminano in strada, all’improvviso, sentono il rumore degli spari e si buttano a terra, stesi.

http://stesa.online

 

Across Portrait

Across Portrait” è un reportage fotografico realizzato tramite delle campagne crowdsourcing su i siti Microworker, Rapidworker e Amazon Mechanical Turk.
I cosiddetti worker che rispondevano alle mie esigenze erano invitati ad inviarmi per un compenso
di 0.10 dollari una foto di una loro radiografia di una parte qualsiasi del proprio corpo.
I venditore, tutti nati nel 1986 dopo il disastro di Chernobyl nelle zone colpite dal fallout radioattivo
, cedono a me compratore il loro “corpo”, in questo caso in forma di radiografie, come fecero ai
tempi con conseguenze ben peggiori.

http://acrossportrait.com